Conversational Marketing: il modo migliore per soddisfare i consumatori

Febbraio 25, 2022

Conversational Marketing: come ascoltare e rispondere al meglio alle esigenze dei consumatori

Conversational Marketing

Il marketing conversazionale è uno dei principali trend del marketing digitale che ha l’obiettivo di ascoltare gli utenti, mettendoli al primo posto nella strategia di comunicazione e marketing aziendale. Cosa non va nell’attuale sistema di marketing digitale? Vogliamo rispondere a questa domanda con alcuni esempi ed, insieme, trarre una conclusione.

Alzi la mano chi non è perseguitato sul web e sui social media da annunci display su prodotti o servizi ricercati per semplice curiosità o a seguito di un acquisto. Per non parlare delle e-mail, create con cura dagli esperti marketing, ma che spesso non hanno alcun valore per chi le riceve. In molti affermano che oggi l’e-mail rappresenta una tecnica un po’ antiquata per relazionarsi con i clienti e la conferma la troviamo nella sua natura: una comunicazione a senso unico percepita come spam. Ecco svelato il grande difetto di una tradizionale strategia di marketing digitale. Tutto è incentrato sui consumatori ma nessuno ascolta realmente le loro esigenze. Si tratta quindi di una comunicazione unidirezionale in cui l’azienda fa di tutto per catturare l’attenzione degli utenti ma non tiene in considerazione i loro interessi effettivi.
Capiamo insieme come il marketing conversazionale può aiutare le aziende a superare questi limiti

CONVERSATIONAL MARKETING: DIAMO UNA DEFINIZIONE

Il marketing conversazionale è uno stile di inbound marketing che si concentra sul processo di interazione tra azienda e consumatore e non esclusivamente sulla comunicazione unidirezionale da parte del brand. Si presenta quindi come un ottimo strumento per i professionisti delle vendite e del marketing che cercano costantemente di aumentare lead ed entrate. Da uno studio di HubSpot è emerso che quasi 5 aziende su 10 negli ultimi anni hanno implementato il marketing conversazionale nella loro strategia, superando i limiti conversazionali tra brand e cliente. In questo modo gli esperti possono creare esperienze significative e autentiche per gli acquirenti dando rilevanza a questi ultimi durante tutto il processo di acquisto.

Parlando da un punto di vista pratico, il marketing conversazionale utilizza messaggi mirati e chatbot intelligenti per interagire con i consumatori 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno.

COSA CERCANO I CONSUMATORI?

Molte aziende adottano strumenti di marketing conversazionale per soddisfare le aspettative dei clienti, differenziandosi in questo modo dalla concorrenza. Ma cosa si aspettano i consumatori per instaurare una relazione fedele e duratura con i brand? In un contesto sempre più saturo dal punto di vista dell’offerta c’è qualcosa che può fare la differenza: creare esperienze personalizzate. I clienti, infatti, cercano un’esperienza di acquisto su misura e basata sui loro bisogni reali, nonché un supporto efficiente e disponibile 24 ore su 24. In sintesi, i clienti di oggi richiedono impegno e alti livelli di personalizzazione ed engagement, inseriti all’interno di una comunicazione diretta, più semplice ed istantanea. Non a caso uno dei principali trend del marketing conversazionale è rappresentato dall’ Instant Messaging, quella forma di comunicazione che permette a più soggetti di comunicare tra loro in tempo reale tramite brevi messaggi. I vantaggi per le aziende sono palesi: sincronia, rapidità e personalizzazione. Ad oggi, circa il 70% dei consumatori comunica con i brand tramite applicazioni di instant messaging.

CONVERSATIONAL MARKETING: I TREND INTERESSANTI DA NON PERDERE

Il conversational marketing è una delle ultime e più efficaci tendenze di marketing digitale. Questo il motivo per cui oggi molte aziende stanno decidendo di adottare questa strategia e soddisfare così le nuove esigenze dei clienti. I dati parlano chiaro, il 79% delle aziende ha notato un risultato positivo sulle vendite e la fidelizzazione dei clienti dopo l’adozione di una soluzione di marketing conversazionale. Perché? Perché è molto  probabile che il 52% dei clienti ritorni ad acquistare presso brand che offrono un servizio di comunicazione diretta con i consumatori. Inoltre, negli ultimi due anni il 58% delle aziende ha adottato una soluzione di marketing conversazionale in risposta al COVID-19, affermando che i loro tassi di coinvolgimento sono aumentati durante la pandemia. Ma quali sono gli strumenti più comuni quando si parla di marketing conversazionale?

il chatbot è la prima cosa a cui pensi quando pronunci le parole “marketing conversazionale”, vero? Si tratta di uno strumento semplice ed efficiente da utilizzare quando i clienti hanno bisogno di assistenza rapida sul tuo sito web o app. Tuttavia, ora che sono disponibili altri strumenti di marketing conversazionale, il chatbot appare un po’ limitato nel servizio offerto. Le aziende non possono personalizzare le risposte e non c’è nessun essere umano dietro lo schermo ad interagire con i clienti e in realtà i consumatori preferiscono comunicare con persone reali!

i clienti chiedono una comunicazione su misura e le aziende stanno iniziando a soddisfare questa loro esigenza. Come? Soprattutto grazie all’intelligenza artificiale, che permette ai brand di raccogliere dati importanti utilizzandoli per creare campagne pubblicitarie personalizzate o per inviare ai clienti offerte su misura.

sembra essere molto performante in quanto l’82% delle aziende che utilizzano una tecnologia abilitata all’IA trovano questa soluzione molto preziosa all’interno del proprio marketing mix. Grazie all’intelligenza artificiale, le aziende possono conoscere non solo un aumento nella produttività delle vendite, ma anche nella capacità di definire e studiare i clienti in tempo reale e nella facilità di coinvolgerli tutto il giorno, tutti i giorni a livello globale. productivity, but also in the ability of qualifying customers in real-time and in the ease of engaging clients 24/7 around the world.

sempre più aziende stanno adottando app conversazionali per offrire una migliore user experience e garantire così interazioni reattive tra il brand e i suoi clienti. Di cosa stiamo parlando? Nient’altro che di app come WhatsApp, in grado di offrire un servizio di comunicazione più completo, semplice ed efficace sia per i brand che per i clienti.

PERCHÉ LE APP CONVERSAZIONALI SONO LA SOLUZIONE MIGLIORE?

Negli ultimi anni molte aziende hanno adottato app conversazionali per comunicare con i propri clienti in modo diretto. Perché questo cambiamento di rotta? Secondo recenti ricerche, il 70% degli utenti comunica con i marchi su piattaforme di messaggistica istantanea. Inoltre, quasi il 90% dei consumatori preferisce comunicare con le aziende attraverso SMS o app di messaggistica istantanea e il 77% di loro mantiene le notifiche attive su queste applicazioni, silenziandole invece su tutte le altre. Ma c’è di più. App come WhatsApp, se utilizzate per stabilire una comunicazione veloce e semplice con i clienti, possono davvero soddisfare le loro nuove esigenze.         

Abbiamo parlato di chatbot e di come il suo utilizzo sia davvero comune tra i siti web delle aziende, ma rimane uno strumento statico e non così completo come si potrebbe pensare, mentre le app conversazionali possono superare tutti i suoi limiti. Vuoi sapere perché WhatsApp o altre app di messaggistica istantanea possono davvero rappresentare un punto di svolta per aumentare le vendite, il coinvolgimento e la fidelizzazione dei clienti?

le esigenze di interazione continua e assistenza dei clienti da parte dei brand sono aumentate, richiedendo un alto livello di impegno, personalizzazione e coinvolgimento, nonché una comunicazione diretta, veloce e semplice. L’utilizzo di un’app conversazionale consente alle aziende di rispondere a tutte queste esigenze utilizzando uno strumento unico. I clienti avranno una migliore e più completa esperienza di acquisto e saranno in grado di percepire e apprezzare davvero la presenza dei brand nella loro vita.

le app conversazionali dal punto di vista delle aziende non sono pensate solo per assistere i clienti e rispondere ai loro dubbi e domande. Rappresentano anche uno strumento innovativo ed efficace per lanciare campagne di customer engagement direttamente sul numero di telefono del cliente, permettendo ai brand di coinvolgere i consumatori con diverse forme di comunicazione e di distinguendosi sul mercato.

i clienti sono più propensi a scegliere brand che offrono un’esperienza di acquisto personalizzata, semplice e veloce. Durante la pandemia da COVID-19 molte aziende hanno scelto app conversazionali per raggiungere più clienti anche da remoto, offrendo un servizio di vendita efficiente e conoscendo un forte aumento delle vendite, soprattutto da remoto.

quando si tratta di app conversazionali non parliamo solo di uno strumento per offrire ai clienti supporto istantaneo tramite chat. Il tipo di comunicazione che i brand sono in grado di instaurare con i clienti si basa sulla iper-personalizzazione, dal momento che queste applicazioni consentono alle aziende di inviare messaggi su misura e notifiche riguardanti nuove offerte personalizzate disponibili.

I clienti attuali vogliono avere tutto a portata di mano e chiedono una comunicazione e un’assistenza efficienti e dirette da parte dei marchi. Dopo aver parlato della diffusione e del potenziale del marketing conversazionale, speriamo davvero che sia più chiaro perché le app conversazionali, la messaggistica istantanea e, soprattutto, i servizi di comunicazione personalizzati e completi rappresentano la soluzione di cui hai bisogno per soddisfare davvero le esigenze dei tuoi clienti. Quindi, cosa aspetti? Inizia a pianificare la tua strategia di marketing conversazionale!

Scopri di più sulla soluzione Whatsapp Enterprise

Migliora la Customer Experience e aumenta le tue vendite.

Related Articles

Customer Experience

Come migliorare la Customer Experience nel 2023? Ecco i trend da tenere d’occhio.

Ultimamente vi sarete accorti che le aspettative dei consumatori verso i percorsi di acquisto sono diventate sempre più elevate e complesse. I consumatori non cercano solo una shopping experience più divertente e coinvolgente, ma danno per scontata la possibilità di entrare facilmente in contatto con i brand e di instaurare con loro delle vere eRead more

Read more
Whatsapp Enterprise

WhatsApp Enterprise: la soluzione Bit2win che connette brand e clienti

WhatsApp Enterprise è la soluzione Bit2win già utilizzata da numerosi brand italiani e internazionali che offre un’esperienza coinvolgente, interattiva e personalizzata tra azienda e cliente. I brand potranno connettersi rapidamente con i consumatori, in modo semplice  e personale, per rispondere alle loro richieste, fornire assistenza, promuovere e vendere prodotti, condividere contest. L’obiettivo? Aumentare il coinvolgimento,Read more

Read more
Experential marketing

Experiential Marketing: la scelta giusta per stupire i consumatori e distinguersi dai competitor

Negli ultimi anni le persone non cercano solo prodotti o servizi in grado di soddisfare i loro bisogni, ma vogliono vivere delle vere e proprie esperienze. In un mondo in cui la concorrenza è molto agguerrita, distinguersi sul mercato attraverso strategie emozionanti può essere l’unico modo per catturare l’attenzione dei consumatori. La fiducia verso ilRead more

Read more

Richiedi una Demo

Hai una domanda per il nostro team? Call us or simply send us an email and we’ll be in touch soon!

Vedi cosa Bit2win può fare per te